Acquariofilia - BOTIA

Vi sono molte varietà di botia presenti sul mercato, ma in tutti i casi sono pesci pescati in natura, quindi strappati dal loro habitat naturale, che in grossa percentuale nemmeno sopravvivono il viaggio che dovranno affrontare dal momento della cattura al vostro negozio! La domanda di botia da parte degli acquariofili di tutto il mondo ha portato quasi all'estinzione in natura di questo simpatico pesce!

Inoltre spesso e volentieri chi compra i botia non è informato adeguatamente sulle necessità che richiede questo animale. Infatti non sono pesci di semplice genstione: hanno bisogno di stare in grandi branchi, crescono molto grandi e sono degli attaccabrighe!

I botia sono pesci che in media arrivano a vivere fino ai 15 anni, raggiungendo i 15 cm di lunghezza; sono pesci d'acqua dolce a clima tropicale, ma di acque torrenziali. La temperatura dell'acqua più adatta a loro va dai 23 ai 28 gradi con un ph che non può superare il 7.5 e la durezza il 10.0. 

La vasca che gli ospita deve esere lunga almeno 120 cm con un fondale di sabbia fine con rocce e ciottoli, che vadano a riprodurre il loro habitat naturale di fiume. L'illuminazione deve essere bassa e le piante robuste come la microsorum o le anubias.

Per via della loro grandezza e del carattere irruento, non sono adatti alla convivenza con pesci fragili e lenti, bensì possono vivere con i ciprinidi vari, come per esempio i barbo.

Autore Karolina
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Aquascaping Lab. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!