Acquariofilia - Come gestire le ALGHE IN ACQUARIO.

Il problema più grande di ogni acquariofilio, solo le alghe che puntualmente infestano l'intera vasca, andando ad attaccare spesso anche le piante, così rovinandole.

Premettiamo dicendo che vi sono numerosi tipi di alghe, e alcune volte si scambiano le alghe per cianobatteri, tuttavia tutte le volte il problema sta nei valori dell'acqua o nell'illuminazione, perciò prima di inserire organismi addizionali che dovrebbero andare ad eliminarle, cercate di capire quale sia la causa scatenante e risolvere il problema alla radice, altrimenti state solo curano i sintomi, anzi che la malattia.

Detto ciò spesso anche l'inserimento di altri organismi può rendersi utile nella battaglia contro le alghe, parliamo di organismi come alcune specie di lumache (le più indicate per questa funzione sono le neritine) ed alcuni pesci da fondo (che però ricordatevi che dovrete nutrire con pstiglie opposite, indipendentemente dalla quantità di alghe che vi ritrovate), inoltre certe volte anche le caridine possono giocare un ruolo importante. 

Un'altro consiglio che potrebbe esservi utile è quello di inserire un impianto di CO2, anche se solo per breve periodo.

Un motivo per il quale vi potrete ritrovare la vasca intasa di alghe è anche un numero eccessivo di pesci e un filtro troppo debole, quindi nella vasca si andrà a creare una sovrabbondanza di materiale organico.

Autore Karolina
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Aquascaping Lab. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!