Come abituare il coniglio alla lettiera - Metodo infallibile

I conigli sono il terzo animale da compagnia dopo il gatto e il cane, ma a differenza di questi due, sono degli animali molto più delicati e specialmente molto più testardi, percui se avete deciso di tenere un coniglio in casa dovete sin dall'inizio munirvi di parecchia pazienza e sappiate che dovrete dedicare molto tempo alla sua educazione.

La prima cosa da fare è sterilizzare il vostro coniglio, sia esso femmina o maschio. Infatti questi animali sono soliti marcare il territorio con la pipì e un coniglio non sterilizzato farà molta più fatica ad abituarsi a una lettiera rispetto ad uno sterilizzato.

Sarà più semplice abituare il coniglietto facendo caso agli angoli della casa in cui è solito fare i suoi bisogni; una volta individuati i suoi preferiti, mettete li le lettiere o se ne avete solo una, mettetela nel posto che frequenta di più mentre negli altri sistemate dei fogli di giornale con del truciolato. In questo l'animale associerà quel materiale ai bisogni e con il tempo ridurrà i vari posti in uno solo.

Ricordatevi anche di dare sempre una piccola ricompensa quando va a fare la pipì nel posto giusto e dite un deciso NO quando lo beccate che fa i bisogni in giro. Assolutamente non sgridatelo perchè potreste solo spaventarlo senza ottenere altri risultati, ne tantomeno non dateli sculacciate.

Se dopo mesi ancora non vedrete risultati positivi, il motivo per il quale il vostro coniglio fa i bisogni in giro sarà probabilmente di natura psicologica. Potrebbe voler dire che cerca di attirare la vostra attenzione perchè si sente solo, oppure al contrario, qualcosa gli crea disagio. I conigli sono spesso anche dispettosi percui il motivo della disobbedienza potreste essere voi che in un qualche modo fate arrabiare il vostro amico peloso.

Autore Karolina
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!