Vogliono nasconderlo, ma per Gesù era peccato mangiare animali

Video che mostra le dure parole di Gesù su chi mangia gli animali. Gesù (versione italiana del significato "salvezza" in aramaico) nacque a Betlemme e fu cresciuto a Nazareth. Esso apparteneva alla comunità degli Esseni, una comunità che praticava la vera forma di fratellanza umana e Gesù trovava nei "fratelli esseni" l'ospitalità durante i suoi spostamenti di città in città.

Gli Esseni, molto attenti al rispetto del creato, erano strettamente vegetariani, si nutrivano principalmente di frutta fresca raccolta dall'albero, erbe amare, semi e di cereali antichi come l'orzo, bevevano solo acqua pura e rifiutavano bevande forti (tipo il vino). Erano persino guaritori, praticavano il digiuno terapeutico, le respirazioni, le cure con le erbe e la preghiera. Gesù diceva sempre che siamo figli di Nostra Madre Terra e da lei il figlio dell'Uomo riceve tutto, come il corpo di un bambino neonato è generato dal grembo della sua mamma, affermava che noi siamo un tutt'uno con Madre Terra, che lei è in noi e noi siamo in Lei. Parole bellissime e piene di significato.

Parlando di coloro che andranno contro le leggi di Madre Terra diceva che le loro viscere saranno piene di sporcizia ripugnante e da essi coleranno cumuli di putrefazione e dei vermi abominevoli troveranno casa nelle viscere di chi andrà contro le leggi del corpo e i loro occhi si indeboliranno sempre di più fino a che vedranno solo il buio e le loro orecchie diventeranno ottuse fino ad avere un triste silenzio e coloro che avranno errato contro Madre Terra perderanno anticipatamente la vita.

Secondo l'insegnamento di Gesù il nostro corpo è il nostro Tempio e bisogna tenerlo purificato, e che per tenere lontana la malattia non bisogna allontanarsi dalla natura, rispettandone le leggi, non cibandosi di morte, respirando bene in mezzo agli alberi, e in caso di malattie Gesù dice di digiunare fino ad eliminare il male.

Autore Strega
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!