I Conigli Dell'isola Di Okunoshima

In Giappone esiste un'isola con una grande presenza di conigli data da una possibile introduzione di essi nel 1971 da parte di studenti universitari che dovevano eseguire su di loro dei vari esperimenti. Con il passare degli anni però, vennero lasciati in libertà e divennero i "padroni dell'isola".

Questi piccoli animaletti dolci, pieni di pelo e mangia carote, sono l'emblema dell'isola Okunoshima, famosa anche per l'installazione di una fabbrica di gas velenosi e per vari depositi di armi presenti ai tempi della guerra. In questo videoclip una ragazza giapponese porta con se del cibo ed una miriade di coniglietti la insegue. La scena può essere simile a quelle che solitamente si vedono a Venezia con la variante che i protagonisti non sono però i piccioni. Una scena davvero tenera e divertente e non da tutti i giorni.

Le immagini di questo video sono un vero e proprio sogno per i conigliari, ovvero gli appassionati di conigli, e no, non stiamo parlando di conigli al forno, anzi, ma di amanti del coniglio in quanto animale da compagnia, spesso sottovalutato, creduto stupido, pigro e noioso. In realtà il coniglio è simile al gatto, curioso, coccolone, viziato, morbido ed intelligente, parola di chi con i conigli ci trascorre la vita. Se conoscete degli amanti dei conigli consigliate loro di recarsi in quest'isola popolatissima di conigli selvatici.

Autore Strega
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!