Il Bracco italiano

Quello che più colpisce, quando ci si trova di fronte a questa meravigliosa razza canina è l'eleganza del suo aspetto. Le sue origini risalgono al Medioevo ma, la sua fama si è estesa nel Rinascimento. In quel periodo, nelle corti, il Bracco italiano veniva allevato con molto affetto e usato come dono di prestigio da regalare ai re e ai signori del tempo.

Durante l'800 purtroppo, a causa dell'abbandono delle campagne, da parte dei signori, questo cane da essere considerato un grande cane, cade in disgrazia e viene allevato senza nessuna particolare regola. E' solo nel '900 che la razza viene recuperata e portata all'importanza del Rinascimento.

Oggi il Bracco è molto utilizzato per la caccia ma, è anche molto apprezzato come cane da compagnia grazie al suo aspetto buffo, dovuto alle lunghe orecchie, all'affettuosità che esprime soprattutto nei confronti dei bambini, e al carattere molto socievole.

Il Bracco italiano è un cane molto agile, di colore bianco, arancio e marrone. Nel video potrete vedere tutte le caratteristiche di questo meraviglioso cane che è amato da grandi e piccini.

Ottimo cane da caccia, accompagna il suo amico a due zampe nelle sue imprese di caccia, fiero e sicuro di essere sempre all'altezza delle aspettative del suo padrone. Per chi ama la caccia, sport non molto apprezzato dagli animalisti, questo è il cane ideale.
Autore lucrezia
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!