Il ciclo delle rocce e la loro formazione

Le rocce sono un insieme eterogeneo di minerali spesso caratterizzate da una composizione chimica non ben definita. A seconda della loro origine si suddividono in tre grandi categorie: rocce magmatiche, rocce sedimentarie e rocce metamorfiche.

Le rocce magmatiche si formano dalla solidificazione del magma che risale dalle profondità della terra come materiale fluido. Questo materiale può fuoriuscire da vulcani o fratture della crosta terrestre solidificandosi e producendo nuova roccia.
Le rocce sedimentarie si formano dalla sedimentazione di detriti inorganici, organici e sali minerali che subiscono un processo di consolidamento nell'arco di migliaia di anni.
Le rocce metamorfiche invece sono rocce magmatiche o sedimentarie che nel corso dei millenni sono state sottoposte a pressioni e temperature molto diverse da quelle originarie, provocando dei cambiamenti sia chimici che fisici.

Il calore estremo del centro della terra causa la fusione di materiali producendo magma, questo risale dai camini vulcanici o dalle fratture della crosta producendo rocce effusive. Queste rocce, assieme a quelle innalzate dai movimenti tettonici che producono le montagne, vengono sgretolate dalle intemperie della natura. Questi detriti vengono dilavati dalla acque piovane e confluiscono in mari oceani dove si compattano e discendono nelle profondità o vengono a mano a mano ricoperte da millenni di deposizione di strati successivi di detriti.

Questo ciclo della durata di millenni si ripete e continuerà a ripetersi fino a quando il calore del centro della terra continuerà ad essere alimentato.
Autore farmame
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!