L'avvoltoio - Un volatile da scoprire

L'avvoltoio è il nome comune di 15 specie di rapaci di notevoli dimensioni, riuniti in 6 generi diffusi in Eurasia e in Africa.

Come è noto, si nutre di carogne; a tale scopo il suo collo di solito è nudo per frugare meglio nelle carni delle carcasse.

Il becco e le zanne sono robusti. È dotato di una vista eccezionale ed è stata provata la sua capacità di vedere piccole oggetti, anche a distanze notevoli. Trova ottimi alleati nei mammiferi carnivori che spesso lasciano molti resti delle proprie prede a disposizione degli eccezionali spazzini del cielo.

E' un uccello stanziale. Quando vola ricorda l' aquila reale per la forma delle ali e la lunghezza della coda.

Questo uccello vive sia ad alta quota, in ambienti boschivi, che in pianure aride e brulle. È astuto e diffidente e si aggrega in gruppi numerosi.

La cova avviene a febbraio, periodo in cui si costruisce il nido con rami intrecciati in modo rozzo e collocato sulla sommità di alti alberi o sulla nuda roccia. In Europa sono presenti le specie l'avvoltoio monaco, di colore bruno e nero con un piccolo collare attorno al collo, il grifone e l'avvoltoio barbuto, il più grande rapace europeo. In Italia, Quest'ultimo è in via di estinzione.

La sopravvivenza degli avvoltoi è minacciata dalla presenza di elettrodotti ad alta tensione. Gli animali infatti, tendono ad utilizzarli come posatoi correndo il rischio di rimanere fulminati.

Autore pisacane
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube pasqualino ciappetta. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!