La Coccinella dai sette punti

Bellissima e coloratissima, la coccinella è simbolo di buona sorte. Il piccolo coleottero che, a dispetto delle dimensioni, ha una funzione fondamentale in natura. Si nutre di afidi e conchiglie, insetti che sono nocivi per le rose e per tante altre piante.

In confronto a questi parassiti, la coccinella sembra un gigante, si muove in mezzo a loro facendone strage e divorandone una quantità enorme.

La coccinella allo stadio adulto è molto carina, con la sua forma ovale, e il corpo rosso puntinato di macchie nere.

La femmina di coccinella depone le uova, di colore giallino, su una foglia. Le larve che nascono allo schiudersi delle uova hanno un colore verdognolo. Quando le larve si sentono pronte per la metamorfosi finale, si aggrappano a una foglia, diventano pupe e dopo otto giorni un piccolo insetto giallo si libera dall'involucro. Esistono molte specie di coccinelle. La più popolare è la coccinella dai sette punti.

Vive nei boschi, nelle radure, lungo le rive dei fiumi, ma anche nei parchi e nei giardini. La specie più diffusa è ladalia bipunctata, che vive sia in campagna che in città. Nella forma tipica è rossa con due macchie nere al centro.

Durante l'inverno, le cocinelle si riuniscono in numerosi gruppi, anche tra esemplari di specie diverse.

Autore pisacane
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Davide Rufino. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!