La salamandra pezzata: la più conosciuta in tutta Europa

La salamandra pezzata, può essere definita come la salamandra per eccellenza. Questa salamandra, molto simile  alla salamandra tigre, ha una particolare colorazione di pelle che la contraddistingue. Il giallo e il nero sono i suoi colori superficiali, che può anche variare a seconda della localizzazione geografica in cui si trova.

In Europa, questo anfibio, lo si può trovare principalmente in zone collinari o montuose, in primavera, in estate e in autunno, mentre in inverno tende ad andare in letargo e quindi a vivere sotto terra.

La salamandra pezzata si riconosce grazie alla sua coda corta, grazie anche agli incredibili occhi sporgenti che possiede e grazie alle sue ghiandole velenifere poste sulla testa, che le permettono di difendersi dai predatori. 

Per quanto riguarda le abitudini alimentari della salamandra, si può dire che si ciba principalemnte di vermi, lumache e insetti di varia natura. Questo anfibio tende a cacciare di notte e principalmente dopo abbondanti piogge, poichè molti insetti escono dalla terra e dalle cortecce degli alberi secchi.

La specie della salamandra pezzata ha abitudini interamente terrestri, anche se la riproduzione avviene in pozzanghere o bassi stagni.

L'alimentazione della salamandra varia leggermente quando esce dal suo uovo. Infatti, le salamandre appena nate tendono a cibarsi delle larve di salamandra non ancora uscite dall'uovo. Questo momento di cannibalismo verso i propri simili, però, consente che molte larve sopravvivino ai primi giorni di nascita.

Autore forza10
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube Davide Rufino. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!