La tartaruga depone le uova in spiaggia e viene...

A Naso, piccolo paesino della provincia di Messina, in Sicilia, con appena un chilometro di spiaggia, un esemplare di tartaruga "Caretta Caretta" ha deposto le uova. Si tratta di un evento molto raro perché l'ovodeposizione avviene abitualmente nella parte orientale del bacino Mediterraneo; nella parte occidentale invece le nidificazioni sono molto più rare.

A notare l'esemplare di tartaruga è stato un passante che ha subito immortalato la scena con il suo telefonino.
La zona è stata subito delimitata dal personale della Guardia Costiera per garantire che l'iter dell'apertura delle uova avvenga senza interferenze da parte dell'uomo. Ogni esemplare può deporre sino a circa 200 uova. In questo caso la tartaruga, dopo aver realizzato con le zampe posteriori la buca nella sabbia, ne ha deposto una cinquantina. Dopo aver ricoperto le uova, per permettere un'ottimale incubazione e difenderle dai vari predatori, la tartaruga è ritornata in mare.

Il tempo necessario per l'apertura delle uova è di circa 50 giorni. Alla nascita questo animale ha una lunghezza di circa 4 o 5 centrimetri. Un esemplare adulto può invece raggiungere anche un metro e 40 centrimetri di lunghezza e un peso di oltre 150 chilogrammi.

La tartaruga Caretta Caretta, anche se è la più diffusa nel Mar Mediterranero, da anni è a rischio di estinzione a causa della pesca. Molti di questi animali vengono infatti catturati accidentalmente dalle reti dei pescatori.

Autore daniele72
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!