Maxy branco di cinghiali ripresi a passeggio

Il cinghiale: si tratta di un mammifero della famiglia dei suidi molto comune in Italia e in gran parte del continente europeo. Grazie alle sue capacità di adattamento, resistenza ed alto tasso riproduttivo è divenuto in molte località una vera e propria calamità, devastando territori sempre più ampi.

Da sempre cacciato per le prelibate carni è un degno avversario del cacciatore arrivando a dimensioni, nell'esemplare adulto, fino al quintale di peso. Schivo durante il giorno predilige il crepuscolo per nutrirsi e grufolare indisturbato. Animale onnivoro si nutre di ghiande, bacche, radici, piccoli invertebrati, devastando anche orti e colture agricole.

Il cinghiale presenta un carattere abbastanza aggressivo, specialmente in presenza di cuccioli o quando si ritrovi senza via di fuga. Quast'animale può attaccare il cane da caccia o anche l'uomo causando seri danni fino anche a procurare la morte quando si tratti di animali adulti con zanne possenti e forza immane. Per non rischiare attacchi o ferite i cacciatori più moderni usano armi da caccia con mirini e portate sempre più potenti, cacciando animali dalla distanza di alcune centinaia di metri. Proiettili sempre più innovativi sono in grado di perforare il coriaceo manto dell'animale anche da distanze elevate preservando l'incolumità del cacciatore.

Le carni prelibate si presteno ad innumerevoli preparazioni si fresche che conservate come insaccato.

Autore farmame
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!