Sai perchè i Gatti cadono in piedi? Ecco le leggi fisiche che sfruttano

Abbiamo tutti ben ferma l'immagine dei gatti capaci di cadere sempre in piedi qualsiasi sia la direzione di caduta o la sua altezza. Come fanno? Il Gatto istintivamente usa delle leggi fisiche basilari per raggiungere questo scopo.
Il video mostra in SlowMotion un gatto che cade da una posizione supina.
L'effetto è davvero incredibile ma cerchiamo di capire quali leggi fisiche vengono sfruttate dal felino.

Il video filma le sequenze di un gatto che cade partendo a pancia in su, ovvero in posizione supina, riuscendo con facilità a tornare in posizione corretta per prepararsi all'atterraggio.
Prima di tutto dobbiamo osservare il suo momento angolare iniziale. In questo caso il suo valore è 0, perchè è immobile e sostenuto dal ragazzo che lo tiene per le zampe.
Quindi l'unico parametro che il gatto può manipolare è il peso del proprio corpo.

Il video ci mostra i vettori forza in gioco che vengono utilizzati dal gatto per potersi girare nonostate il suo momento angolare risulti 0. E' per questo motivo che con l'aiuto delle zampe e della coda sposta i vettori forza, redistribuisce i pesi creando cosi un movimento a spirale supportato da tutta la colonna vertebrale che non può che seguire il movimento dei vettori forza.
In parole parole quindi la capacità motoria del gatto sfruttando gli arti riesce a modificare il proprio momento angolare che parte da 0 scegliendo la posizione migliore per prepararsi all'atterraggio a sorpresa.
Autore videopazzesco
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!