Sistema per "disattivare" un gatto. Incredibile!

Nel video è spiegato come poter "disattivare" un gatto. In questo modo il gatto raggiunge uno stato di catalessi, quasi si paralizza. Nel video viene eseguito da un veterinario esperto, come si vede anche dallo sfondo, è uno studio veterinario, quindi non sarebbe opportuno ripeterlo a casa o da persone inesperte.

In pratica bisogna procurarsi una molletta da blocco di fogli, quelle nere grandi, e bisogna pinzarla, per così dire, nella collottola, nel coppino del gatto.
In questo modo il gatto si immobilizza, si paralizza, finchè non la rimuoviamo nuovamente.
Non si è ancora ben capito il motivo, ma molti studiosi ipotizzano che in questo modo viene simulata la "presa" della mamma, quando sono piccoli i gattini vengono trasportati dalla mamma che li afferra per il coppino dai denti, di conseguenza il gatto si rivede in questa situazione e si immobilizza per lasciarsi trasportare o meglio coccolare dalla mamma.
Questa è solamente una ipotesi del perchè possa funzionare questo metodo.
Non si conosce comunque l'effetto diretto che ha sul gatto, non si sa quindi se possa fare male al nostro amico a quattro zampe, o meno.

Sarebbe meglio non provare per evitare di poter danneggiare anche solo minimamente il nostro amico a quattro zampe.
Bisognerebbe capire se ad un gatto al quale si fa più e più volte questa pratica, egli possa associare la molletta ad uno stato di quiete, e quindi basterà poi fargli vedere una molletta per poterlo far calmare.
Vota questo articolo
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!