TARDIGRADA: l'unico animale che SOPRAVVIVE NELLO SPAZIO

Il tardigrada è detto anche l'orso dell'acqua, è un invertebrato della famiglia dei sprotostomi celobati.
Questo minuscolo animale, che arriva a misurare al massimo 1,5 mm di lunghezza, è un cosmopolita, presente letteralmente ovunque (purchè vi sia anche la minima traccia d'acqua), anche là dove nessun altro organismo presente riuscirebbe mai a sopravvivere!

La specie è stata scoperta da Lazzaro Spallanzani (gesuita e biologo italiano, padre scientifico della fecondazione artificiale, che ha anche confutato la teoria della generazione spontanea, secondo la quale la vita può nascere anche dagli alimenti naturali inanimati in maniera spontanea) nel lontano 1777.

Non si sa molto sulla durata della vita del tardigrada, ma sappiamo che si nutre di cellule vedetali, protozoi, rotiferi, nematodi ed è solito fare anche atti di cannibalismo. Sono animali che vivono in colonie più o meno numerose, che possono vivere in totale assenza di ossigeno, in temperature sia altissime che bassissime ed anche se sottoposti ai raggi UV e alle radiazioni!
Un'altra loro particolarità è che sono eutelici, ovvero per l'intero corso della loro vita mantengono sempre lo stesso numero di cellule, che si limitano soltanto a crescere, allungandosi assieme all'animale.

Non si hanno molte immagini di questo bizzarro animale quasi immortale, ma in questo video poremmo vedere alcune delle immagini esclusive del tardigrada.

Autore Karolina
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube VICE. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!