Un'incredibile animale marino: LO SPIROGRAFO

A sentirne il nome, sembrerebbe che si sta parlando di un qualche complicato strumento geometrico. Invece lo spirografo non è altro che uno dei più incredibili animali che abitano gli abissi oceanici del nostro pianeta Terra!

Questa strana creatura è un esempio calzante di come la natura non smette mai di stupirci e di come noi, esseri umani, abbiano ancora molto da imparare sul pianeta in cui viviamo!

Vediamo ora da vicino le caratteristiche di questo animale.

Questa bellissima creatura a prima vista somiglia più ad una pianta acquatica fiorita che ad un animale. E non è nemmeno un corallo, bensì appartiene alla famiglia degli anellidi (vermi segmentati)!

Lo spirografo è stato scoperto nel lontano 1805 da Gmelin. La particolarità di questo organismo marino sta proprio nella sua strana forma. CIò che vediamo infatti, non è altro che la casetta del verme in questione: lo spirografo vive all'interno del tubo grigio che si autoproduce, mentre ciò che ne sporge dalla punta sono le branchie filiformi dell'animale, che hanno la funzione catturare il cibo dall'acqua.

La dieta dello spirografo è a base di plancton e detriti in sospensione nell'acqua.

Questo animale è un cosmopolita, che abita i fondali (e talvolta anche gli abissi) di quasi tutti i mari della Terra, ma è più comune nel nostro Mar Mediterraneo.

Autore Karolina
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!