Video commovente - Cane piange e singhiozza sulla tomba del suo padrone

Questo è uno di quei video che fanno capire profondamente quanto un cane può amare senza fine il suo adorato "padrone". Il cane ha assistito in assoluto silenzio al funerale del suo umano, poi arrivato il momento di chiudere la bara hanno fatto in modo che il cane potesse salutarlo per l'ultima volta. Ma la parte più commovente e più incredibile è quella mostrata in questo video: il cane è sulla tomba del suo "padrone", lui ricorda che quella è la tomba dov'è riposto l'essere umano che ha tanto amato, comincia a piangere e a singhiozzare, proprio come chi perde un caro che amava.

Il cane non smetterà mai di voler bene al suo umano e non smetterà mai di essergli fedele, purtroppo anche nei casi in cui hanno dei "padroni" che li trattano malamente continueranno ad amarli perdonandoli subito. Infatti i cani rimangono fedeli e adulanti fino al giorno della morte del "padrone" e sono molte le storie che testimoniano come numerosi cani smettano di mangiare dopo il lutto, lasciandosi morire tristemente di depressione. Il cane è capace di dare un amore incondizionato, dona tutto in maniera gratuita, per lui ricevere una carezza o una ciotola di cibo è come avergli regalato il mondo.

Quando siamo fuori casa il cane attende impaziente il nostro ritorno a non appena saremo a casa ci inonderà di feste. Dopo una giornata di lavoro, di problemi, trovare uno o più cani che ci accolgono con le più belle delle feste ha un effetto positivo sul sistema nervoso. Ricordiamo "la Pet Therapy" usata per i bambini con problemi di salute o con ritardo mentale, grazie alla dolcezza e alle coccole dell'animale questi bambini migliorano di giorno in giorno. Ma anche la salute degli adulti avrà dei miglioramenti, pare infatti che l'avere un cane in casa possa far benissimo a chi soffre di ipertensione, la presenza del cane infatti regola il battito cardiaco, diminuendo il rischio di infarti ed ictus, se poi ci aggiungiamo le passeggiate per portarlo a fare i suoi bisogni, anche questo contribuisce ad una miglioramento della salute del cuore.

Le cronache ci portano notizie di cani che aggrediscono dei bambini, ignorando però che nella maggiorparte dei casi è colpa dei modi in cui è stato cresciuto l'animale. Abituare il cane all'attacco, allo scattare in caso di estraneo non farà di lui un cane sereno. I cacciatori ad esempio, si ostinano a dire di trattare con rispetto i loro cani, in realtà i "cani da caccia" sono tra i più maltrattati, cresciuti con dei metodi stressanti per abituarli all'attacco, tenuti rinchiusi ed affamati i giorni prima di portarli ad uccidere, in modo che siano più aggressivi. I cani sfruttati per la caccia sono addestrati all'obbedienza totale, durante l'orrenda caccia il cane viene tenuto col guinzaglio corto e quando per istinto tenderà a tirare in avanti, il cacciatore tirerà trattenendolo e lo colpirà sul muso ripetutamente.

Se si vanno a leggere i metodi di addestramento per i cani da caccia troveremo pure i consigli che dicono di usare "qualche frustatina" per addestrare il cane all'obbedienza degli ordini da caccia. Davvero brutto sapere che un essere speciale come il cane possa essere trattato così da gente senza scrupoli che non merita l'affetto di nessun animale, in fondo un cacciatore uccide animali, quindi non potrà mai amarne uno.

Autore Strega
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!